mercoledì 4 luglio 2007

Every Beat Down We Know Who We Are

é possibile che nella mischia, nel tram-tram quotidiano ci si perda e si perdano di vista le cose vere, quelle che ci fanno stare bene quelle che ci fanno svegliare la mattina.

poi nella stessa semplicissima maniera in cui ti erano sfuggite, esse tornano, leggere, potenti, sapide e neutre allo stesso tempo. ci entri dentro a poco a poco, ma poi ti arrendi e batti col piede, con la matita e con il dito sul mouse e ti accorgi che:

ad ogni battito capisci chi sei.

(every beat down we know who we are - distortion of The Great Salt Lake, Band of Horses)

la musica non ti lascia neanche un momento, si accumula, si fa spazio e s'impila, ma non ti lascia. é una maniera di socializzare di conoscere e capire. e di tenere vicino tutti quelli che per forza di cose non lo sono.

We're back!

Bentornati agli Amici dei Nemici - Il quarto giorno del settimo mese del ventinovesimo anno

3 commenti:

tommy ha detto...

bentornati davvero!

diego ha detto...

ALL HAIL FRIENDS OF THE ENEMIES!

riccioli d'oro ha detto...

bentornato matte!
ma cos'è distortion di great salt lake dei band of horses??
io voglio vederli dal vivo!!