martedì 2 gennaio 2007

2 0 0 7

Primo post di Gennaio.

Salutato l'anno, stappato lo champagne e fatto scorpacciate di parenti e amici del liceo. Ancora ci strascichiamo dietro delle scie del 2006, ma l'anno promette bene:

Okkervil River

Anche se ufficilamente non si sa quando uscirà il prossimo album, Will Sheff e compagni continuano un folk obliquo, tagliente, veritiero.



Ascolta: The President's Dead

5 commenti:

Anonimo ha detto...

visti 2 volte in 4 giorni..li adoro e aspetto già..tutto quì il tuo commento a fine-inizio d'anno?

F.

Friends of Enemies ha detto...

putroppo, o perfortuna ci sono diversi fattori a questa carenza di notizie musicali:

1) chi lavora in una casa discografica si fa delle vacanze di natale della madonna

2) credici o no sto "scrivendo" una storia illustrata che mi sta prendendo il tempo libero...

Anonimo ha detto...

perchè non dovrei?rimani il mio virtuale e virtuoso preferito.

F.

diego ha detto...

sempre bellissime copertine oltretutto...

cmq no, non ci faremo concorrenza... io imparo cosa c'è di nuovo da te, mentre analizzo il vecchio ;-)

ecco, se sei amante di Bernard Herrmann e/o Taxi Driver vieni a fare un giro...

e se venerdì sei ancora in italia vieni al Bronson!

chris ha detto...

blog fighissimo